17 novembre a Paestum: Raccontare Pompei

XV Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico
Paestum 15-18 novembre 2012

sabato 17 novembre
Sala Velia ore 12.00 – 13.30

RACCONTARE POMPEI
conduce Carlo Alberto Bucci, giornalista de La Repubblica

intervengono
Stefano De Caro, Direttore Generale ICCROM
Cinzia Dal Maso e Francesco Pesando, autori dei libri “Pompei l’arte di amare” e “Le età di Pompei ” (editi da 24 Ore Cultura)
Carmen Covito, autrice del romanzo “Le ragazze di Pompei” (Barbera editore)

 

Borsa del Turismo Archeologico

 

 

 

Al di là del cliché

Segnalo con un piacere del tutto particolare la pubblicazione del volume

Al di là del cliché. Rappresentazioni multiculturali e transgeografiche del femminile, a cura di Marie-Christine Jullion, Clara Bulfoni, Virginia Sica (FrancoAngeli, 2012, pubblicato in edizione a stampa e in e-book)

Il volume è il risultato dell’omonimo Convegno internazionale che si è tenuto all’università di Milano l’anno scorso. E’ diviso per sezioni tematiche e include saggi che toccano varie aree geografiche e diversi periodi storici.

Uno dei miei motivi di piacere, soggettivo quant’altri mai, deriva dal fatto che tra gli interventi figura il mio saggio “Artemisia Gentileschi. Il cliché della vittima ribelle“.

Un secondo motivo, altrettanto egoistico, è che adesso posso leggere – e potete leggere anche voi – gli interventi che mi ero persa durante quel ricchissimo e interessante convegno e approfondire alcuni degli argomenti che mi avevano già affascinata nella versione necessariamente più sintetica ascoltata in quell’occasione.

Terzo e non ultimo motivo è che il volume contiene cinque saggi relativi al Giappone, uno più interessante dell’altro e tutti preziosi:

Paola Scrolavezza, Donne senza fissa dimora: scrittura e libertà secondo Hayashi Fumiko (1903-1951)
Virginia Sica, Ida Marinelli, Renée de Sade. Da Mishima Yukio a Ferdinando Bruni, con la voce di Ida Marinelli
Giorgio Fabio Colombo,
Suzuki Setsuko e le altre: la lotta per le pari opportunità nel diritto del lavoro in Giappone
Virginia Sica,
Hōjō Masako. Donne e potere nel Giappone premoderno
Tiziana Carpi, Joseigo: un linguaggio femminile “stereotipato” in via di estinzione?

Una presentazione completa del volume e un’anteprima sono disponibili al link http://www.francoangeli.it/Ricerca/Scheda_libro.aspx?ID=20243 .

8 e 9 settembre a San Salvatore Telesino

sabato 8 e domenica 9 settembre sarò nel Sannio per partecipare a due serate organizzate da una biblioteca attivissima:

Abbazia del Santo Salvatore
San Salvatore Telesino
7-8-9 settembre 2012
weekend letterario

venerdì 7 settembre ore 20,30
presentazione del libro “controra” di Maria Antonietta Votto

sabato 8 settembre ore 20,30
Incontro di lettura su “Le ragazze di Pompei” di Carmen Covito, con la presenza dell’autrice.
(pagina Facebook https://www.facebook.com/LeRagazzediPompei )

domenica 9 settembre ore 20,30
Premiazione del 2° concorso nazionale di poesia e narrativa “ConVERSIamo al Casale” a cura degli Amici della Biblioteca. Presidente della giuria: Carmen Covito

Comune di San Salvatore Telesino, Associazione Amici della Biblioteca, I Presidi del Libro

Historias en la Web

 

Grazie al bellissimo lavoro svolto dal Grupo de investigación Universidad Complutense de Madrid 940989, “Aplicaciones de las tecnologías de la información y la comunicación a la traducción” diretto dalla prof. Teresa Gil García, ora è disponibile la traduzione in spagnolo dei miei  Racconti dal Web.

 

Historias en la Web

scarica il libro in formato EPUB

scarica il libro in formato MOBI (per Kindle)

scarica il libro in formato PDF stampabile

Carmen Covito
Historias en la Web
Edizione d’Autrice 2012
ISBN 978-88-900599-2-6

 

 

 

Pompei. L’arte di amare

 

Il Gruppo 24 ORE, con la casa editrice 24 ORE Cultura, sta per lanciare una collana di libri illustrati dedicata a Pompei. Sono impaginati con squisita eleganza, hanno illustrazioni di alta qualità, ma chi si limitasse ad ammirarli si perderebbe il meglio: questi non sono libri da esporre sul tavolino del salotto, sono libri veri, e utilissimi. Perché i testi sono scritti con intento divulgativo da specialisti che senza derogare di un pelo al rigore scientifico riescono nella difficile impresa di essere semplici.

I primi due titoli sono firmati dall’archeologo Fabrizio Pesando (POMPEI. Le età di Pompei) e da una giornalista/antropologa che leggo e apprezzo da anni, e con la quale mi sento ormai talmente in sintonia che stiamo studiando qualche progetto da intraprendere insieme, a cominciare da presentazioni incrociate tra le mie Ragazze di Pompei e questo nuovo, interessantissimo POMPEI. L’arte di amare di Cinzia Dal Maso.

 

 

 

 

Cinzia Dal Maso
POMPEI. L’arte di amare
24 ORE cultura

Collana Pompei
96 pagine
40 illustrazioni a colori
22.90 euro

 

Le età di Pompei”  di Fabrizio Pesando ricostruisce la storia della città, dalla fondazione all’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., sulla base dei più recenti scavi stratigrafici oltre che di tutti gli studi già consolidati, e offre quindi una guida agile ma perfetta per chiunque voglia  vedere una Pompei  in 3D  dove, ovviamente, la terza dimensione è la profondità del tempo.

L’arte di amare” di Cinzia Dal Maso affronta l’arduo compito di sfatare tutte le idee sbagliate che, dai primi scavatori borbonici in poi, ci si è fatti sul sesso a Pompei: e lo risolve con grazia scientifica e con spirito narrativo, portandoci a scoprire una verità non meno suggestiva e sicuramente più umana delle vecchie fantasticherie. Pompei non era una città di sporcaccioni assatanati con più lupanari che abitanti. Era una città dove anche la rappresentazione del sesso, come ogni altra cosa, cambiava a seconda della posizione sociale e della sensibilità dei committenti delle opere pittoriche. Dove, certo, imperava il normale maschilismo anticoromano, ma dove il sesso era oggetto di scherzi non necessariamente pesanti,  e l’amore non sempre era vissuto in modo spensierato.