Visioni per un Museo delle Culture

 

L’associazione culturale AsiaTeatro ha il piacere di invitarvi alla serata di letture e immagini

“Visioni per un Museo delle Culture”
viaggio attraverso racconti e aforismi:
un percorso letterario fra gli scritti di autori noti e non.
a cura del Tavolo del Museo delle Culture
del Forum della Città Mondo – Comune di Milano

Domenica 24 Novembre ore 19.15
Acquario Civico – via Gadio 2 – Milano

nell’ambito della rassegna “SCRITTI DALLA CITTA’ MONDO”
per BOOKCITY 2013

L’Acquario Civico è raggiungibile con la MM2 fermata
Lanza. Con le linee di superficie: 3-4-7-12-14-45-57-61

forum

Istituito dal Comune di Milano nel 2011, il Forum della Città Mondo si è affermato come luogo di partecipazione attiva di oltre 600 associazioni rappresentative delle numerose comunità internazionali presenti sul territorio. Il Forum è un importante ambito di condivisione di idee, progetti e proposte per lo sviluppo di politiche culturali ed economiche, anche in vista di Expo Milano 2015. Il Forum della Città Mondo si riunisce periodicamente in Assemblee Plenarie e in Tavoli di Lavoro tematici.

L’associazione culturale AsiaTeatro partecipa attivamente al Tavolo del Museo delle Culture, in cui si discute della valorizzazione e della gestione del nuovo Museo delle Culture progettato da David Chipperfield negli spazi dell’ ex Ansaldo in Via Tortona. Questo edificio sarà un luogo dove, oltre a poter approfondire l’importante tema del rapporto tra la città e le diverse culture che l’abitano, il Forum Città Mondo avrà una sua sede e un suo spazio polivalente destinato a iniziative e attività. Il museo sarà uno strumento per le comunità per proporre idee e progetti e rappresenterà al meglio il rapporto tra la dimensione internazionale, cosmopolita e multietnica di Milano.

La maschera e il corpo

 

L’associazione culturale AsiaTeatro organizza:

La maschera e il corpo
Storia ed estetica del teatro giapponese

Un’introduzione alla grande tradizione teatrale giapponese, dalle origini nel mito e nel rito alla fioritura dei generi classici (noh, kabuki, bunraku) fino al teatro-danza moderno. Un viaggio affascinante alla scoperta di una tradizione vivente fonte di continuo incanto e meraviglia, in compagnia delle docenti Carmen Covito e Rossella Marangoni.

Corso introduttivo: 8 lezioni, ogni giovedì dalle ore 18 alle ore 19.30

da giovedì 17 ottobre 2013 a giovedì 5 dicembre 2013.

Sede del corso: Associazione Nuova Cultura Oriente Occidente/Centro di cultura giapponese di Milano, via Lovanio 8, Milano.
(MM2 Moscova; bus 94)

Il corso presenterà le origini del teatro in Giappone con un’introduzione storico-antropologica a due voci. Nelle lezioni che via via seguiranno, verranno analizzate le prime forme della rappresentazione (kagura, sarugaku, gigaku, ecc.), il nō, il kyōgen, il teatro della marionette bunraku, il kabuki e infine il recupero della tradizione nel teatro danza contemporaneo.

Verranno utilizzati video, immagini, oggetti e le lezioni saranno corredate da dispense e bibliografie.

Il corso si terrà ogni giovedì, per un totale di 8 incontri consecutivi di 1 ora e mezza ciascuno, dalle 18 alle 19.30, a partire dal 17 ottobre.

(L’orario delle lezioni potrebbe subire una variazione per venire incontro a particolari esigenze dei corsisti.)

Il costo del corso è di 160 euro a cui vanno aggiunti i costi delle tessere dell’Associazione AsiaTeatro (10 euro) e dell’Associazione Nuova Cultura Oriente Occidente/Centro di cultura giapponese di Milano (30 euro).

Ci si può iscrivere direttamente il primo giorno di lezione (17 ottobre) o durante l’open day del Centro di Cultura Giapponese di Milano in cui AsiaTeatro sarà presente con un proprio banchetto. Le giornate di Open Day del Centro sono il 27, 28 e 29 settembre.

Poiché sono stabiliti un numero minimo e un numero massimo di iscritti, preghiamo le persone interessate di inviare una mail di preiscrizione con i propri recapiti all’indirizzo: web[AT]asiateatro.it

 

Una collaborazione

AsiaTeatro Centro di Cultura Giapponese di Milano

 azuma-asobi

In libreria “Il processo di Giusta”

Dal 27 giugno in libreria:

Il processo di Giusta
Autore:   Carmen Covito
Editore:   Barbera
Collana:  Short
Anno:    2013
ISBN:    9788878995796

Covito-processo-di-Giusta

Dopo aver raccontato i timori, le speranze e gli ardori delle donne pompeiane, Carmen Covito fa rivivere un celebre caso giudiziario emerso dagli scavi della seconda città sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Siamo a Ercolano: sulla splendida terrazza dell’area sacra, affacciata sul mare e sulla spiaggia, la pompeiana Vibia Tirrena assiste alla celebrazione del matrimonio di sua figlia Gemina con un bravo ragazzo ercolanese. Già si alzano le voci che lanciano l’augurio rituale “Felicità!”, già ci si sta preparando per andare al banchetto di nozze, ma qualcuno tra la folla degli invitati non si sente per nulla felice. E sceglie di dimostrarlo con un gesto estremo, che potrebbe portare una terribile malasorte agli sposi. La combattiva filosofa Tirrena potrà mai permettere alla povera, disperata Petronia Giusta di turbare la sua serenità e rovinare la festa a tutti? No di certo. E dunque bisognerà indagare per risolvere il dramma della ragazza e portare la sua causa in tribunale, a Roma.

 

A teatro torna la Bruttina

dal 17 al 23 giugno 2013

LA BRUTTINA STAGIONATA

dal romanzo di Carmen Covito
regia Franca Valeri
con Gabriella Franchini
Produzione Teatro Franco Parenti

dal 17 al 22 giugno ore 20,30
il 23 giugno ore 18,30
Teatro Franco Parenti – Via Pier Lombardo, 14 – 20135 Milano
Sala AcomeA

La bruttina stagionata

Dopo 15 anni di successi e risate torna La bruttina stagionata con un’irresistibile Gabriella Franchini per la regia di Franca Valeri,“specialista” di ritratti femminili e maestra incontrastata dell’intelligenza umoristica.
La bruttina stagionata, fortunato romanzo di Carmen Covito, ha fatto vincere a migliaia di donne la paura di “non essere all’altezza”.
Partire dai propri difetti per sovvertire la realtà è la formula a cui giunge Marilina. Il cumulo di cellulite e di grovigli interiori si scioglie di fronte alla consapevolezza delle proprie potenzialità femminili, con spregiudicato candore  rovescia un’esperienza di solitudine per scarsa avvenenza in un trionfo erotico.


Teatro Franco Parenti
Via Pier Lombardo, 14 – 20135 Milano
biglietteria 02/59995206
biglietteria@teatrofrancoparenti.it
info@teatrofrancoparenti.it

 Acquista il biglietto online
https://www.mioticket.it/teatroparenti/default.asp?language=3