Recensioni

In questa pagina troverete interviste, recensioni e link ad articoli in rete.
Scrivete le vostre impressioni di lettura, un commento o una vostra recensione nella pagina dedicata!

 

 Guarda:

Alessandra Casella intervista Carmen Covito su Booksweb: video

Da vedere su YouTube: incontro con i lettori a S.Salvatore Telesino

 

Ascolta: 

Radio24: Il cacciatore di libri, un programma di Alessandra Tedesco (7 aprile 2012: Carmen Covito intervistata da Annarita D’Ambrosio)

“I suoi libri sono uno dei migliori anti-depressivi che ci siano”; ecco perché noi abbiamo voluto incontrarla in occasione della recentissima pubblicazione di “Le ragazze di Pompei”, il nuovo romanzo di Carmen Covito pubblicato da Barbera editore.
Radio Svizzera Italiana – Rete Uno “Sinceramente” di Rossana Maspero, Lunedì 5 marzo ore 09.30

“Un romanzo storico comico e leggero.”
Radio Popolare di Milano – intervista nel programma Sabato Libri di Bruna Miorelli.
http://www.radiopopolare.it/fileadmin/notiziario/sabatolibri_03_03_2012.mp3

 

Leggi:

recensione di Marlene Andretta in QuiLibri n.50, novembre/dicembre 2013

Che gradito ritorno, quello di Carmen Covito, con la sua scrittura ironica e colta senza esibizionismi che si travasa nei toni divertiti e divertenti d’uno spigliatissimo «Satyricon al femminile». Protagonista di Le ragazze di Pompei è Vibia Tirrena, libraia assieme al padre nella città campana, ricostruita dopo il terremoto del 63 d.C, e ancora ignara di quello che la distruggerà 16 anni dopo. Né bruttina né stagionata, con tre figli adottivi e un marito pittore che fa coppia col suo aiutante, Vibia deve aiutare un’ex vestale amata da Nerone e afflitta da problemi sessua­li: pretesto per un’esilarante carrellata tra i fondali e i fondelli di un’epoca imperiale ricostruita col gran libro di Petronio sempre sottotraccia. Con un estro parodico da fare invidia al Super-Eliogabalo arbasiniano, Covito ha scritto un romanzo gustosissimo, una piccola cena di Trimalcione: rinunciare alla quale, così cordialmente convitati, sarebbe davvero imperdonabile.
Roberto Barbolini
Panorama n.15-2012 a p.125.pdf

Una storia leggera, divertente e arguta che si legge tutto d’un fiato. Una storia dove la città antica si riconosce casa per casa, e le vicende personali delle sue Ragazze di Pompei s’intrecciano abilmente con la grande storia e la letteratura. […]  Covito, un po’ grazie all’espediente dell’epicureismo e un po’ alla propria innata ironia, sa penetrare a fondo i timori, le speranze e gli ardori delle donne dell’antica Roma.
Cinzia Dal Maso, “Saper narrare Pompei”, Il Sole 24 Ore, Domenica 1 aprile 2012

Un romanzo delizioso, peccato duri poco…
Delia Adriani su La Goccia.eu

Ho letto La Bruttina Stagionata quando avevo a malapena dodici anni, era uno dei tanti libri lasciati “in giro” da mia madre, che io puntualmente trafugavo e leggevo la sera sotto le coperte. Mi aveva da subito colpito molto, scatenando i primi stravolgimenti ormonal-letterari della mia vita. L’ho ripreso in mano di recente, dopo aver scoperto che l’autrice ha appena pubblicato un nuovo romanzo, Le ragazze di Pompei, ancora una volta a tema ironico ed erotico…
MaddalenaErre su La libreria Immaginaria.it
(Ok, questa recensione non dovrebbe stare qui, perché riguarda La Bruttina Stagionata,  ma vorrei proprio che la leggeste :)

Quello di Carmen Covito è un romanzo classicheggiante di robusta erudizione e raffinata modernissima ironia. A leggerlo, ci si diverte una cifra.
Nino Dolfo – Corriere della Sera Brescia _21_2_2012

Oggi, dopo vent’anni e tanti altri romanzi, Covito e Cardella sono tornate in libreria in contemporanea, l’una con Le ragazze di Pompei, l’altra con 131 Km/h, deliziose storie di donne (mai superficiali), pubblicate da Barbera Editore, associate così spesso nei comunicati stampa da essersi convinte che un’intervista in coppia non era poi un’idea così strana…
Intervista doppia a Carmen Covito e Lara Cardella su Marie Claire.it

Un’antica donna di carattere che pare uscita da un affresco.
Giornale di Brescia_15_febbraio_2012.pdf

Per chi ama immergersi in un contesto storico ricostruito alla perfezione (ma il linguaggio è di oggi). Spassosissimo!
Consigli da leggere su bookblister.com /2012/02/17

Le brave ragazze vanno in Paradiso, quelle cattive … dappertutto. Mi è tornata in mente questa frase, vista la prima volta sulla t-shirt di una ragazza in spiaggia (che ha suscitato la mia immediata invidia), mentre leggevo Le ragazze di Pompei di Carmen Covito…
Penelope su www.excaliblog.it

Dimenticatevi la «bruttina stagionata» anche se a quel romanzo il nome di Carmen Covito è inevitabilmente legato. Vent’anni dopo, la scrittrice campana, appassionata di archeologia, propone «Le ragazze di Pompei»…
Laura Montanari in la Repubblica Firenze.it

Le Ragazze di Pompei è una lettura leggera e divertente ma storicamente impeccabile. E lo sguardo pungente sa bene dove colpire…
Filelleni: Arrivano Le ragazze di Pompei

Romanzo storico o thriller archeologico in stile anglosassone come Lindsey Davis e Margareth Doody? No, «Le ragazze di Pompei » (pagg. 144, 13 euro), in uscita ai primi di febbraio, appare piuttosto un ambizioso divertissement di un’autrice colta e ironica, che molto ha studiato e si è documentata per riprodurre anche stilisticamente una sorta di Satyricon al femminile…
Santa Di Salvo_il Mattino-22-1-2012.pdf

Del perché i porcospini attraversano la strada, Benvenuti in questo ambiente e La rossa e il nero. Libri senza compromessi commerciali. Poi, il silenzio. E adesso, il ritorno. Con un romanzo, breve ma denso, intitolato Le ragazze di Pompei...
Paolo_Bianchi_Libero_18_01_2012.pdf

 


Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail