“Taccuini africani” di Alessandro Passaré

Un bell’articolo di Chiara Gatti su Repubblica Milano del 31.5.2017 presenta il volume che ho curato insieme a Laura Ritorto per la Fondazione Passaré

Il libro si può scaricare liberamente in formato pdf dal sito della Fondazione Passaré:

http://www.fondazionepassare.com/taccuini-africani/

 

Qui pubblicati per la prima volta, i taccuini africani del medico milanese Alessandro Passaré (1927-2006) ci raccontano di ben 22 viaggi nel continente che calamitava la sua curiosità umana e il suo interesse di grande collezionista d’arte moderna e poi di arte africana. Affascinato dai deserti tanto da ritornare molte volte nel Sahara, esplorava con occhio antropologico anche i villaggi e le città; attirato dall’archeologia e dalla paleontologia, da siti preistorici e pitture rupestri come dalle rovine dei templi egizi, viaggiava nello spazio antropizzato con lo stesso entusiasmo che suscitava in lui la bellezza grandiosa dei paesaggi di foreste e savane. Ovunque andasse, fotografava moltissimo e disegnava, catturando le forme di oggetti visti o acquistati ma anche le sequenze di graffiti e pitture, i profili di rocce e di montagne, gli itinerari già percorsi o ancora da affrontare.

Un’accurata selezione di disegni e di mappe accompagna i testi qui trascritti nella loro totalità da Carmen Covito. Dalle migliaia di fotografie – conservate come tutti gli altri materiali nell’archivio della Fondazione Passaré – è stato estratto, a cura di Laura Ritorto, un album di istantanee che sintetizzano il clima e il focus di ogni viaggio.

Documenti necessari per comprendere meglio la figura del Passaré collezionista, questi diari schietti e senza fronzoli si rivelano di piacevole lettura, perché ci fanno entrare direttamente in un modo di viaggiare che sa di gioventù, e in mondo che, pur essendo recente, è ormai molto lontano da noi. Un mondo senza telefonini e senza GPS, ma anche senza fondamentalismi, dove si poteva andare a cuor leggero in zone oggi non più accessibili.

La Fondazione Passaré, nata nel 2007, promuove iniziative, pubblicazioni e mostre a partire dalle opere della collezione Passaré di arte contemporanea e di arte africana.
http://www.fondazionepassare.com